Da tempo, all’interno del Piccolo Cottolengo Genovese vi è un’attività di raccolta e valorizzazione di oggettistica e indumenti usati denominata “Expò Quagliuzzi”. Questa attività è diventata un importante spazio di crescita personale per i giovani adulti del Centro Semiresidenziale Boggiano Pico, polo specializzato nel trattamento dei disturbi del neurosviluppo. Nasce così “Rilab”, laboratorio che vuole avere come specificità il recupero, il riciclo e il riuso di diversi materiali.

Il vestiario e l’oggettistica che giungono all’Expò, grazie alla generosità di chi per diversi motivi non li usa più e decide di dare loro una seconda vita, vengono selezionati e valorizzati dai giovani del Centro Diurno con la mediazione degli operatori. Ognuno è chiamato ad esprimere la propria opinione ed il proprio gusto. La mansione di smistamento nei vari settori è affidata a rotazione, in alcuni casi si decide insieme che un determinato oggetto o indumento non risponde ai requisiti minimi necessari e quindi si decide di non metterlo in esposizione.

Questa attività ha come obiettivo l’implementazione dell’autonomia decisionale, dell’autodeterminazione e dell’autostima passando attraverso il senso di autoefficacia che l’attività stessa produce. Inoltre tutto è continua evoluzione in quanto, di volta in volta, si aggiungono, modificano, rielaborano, i diversi settori, in base alla stagione, al periodo, alle festività e al gusto dei visitatori, andando a sviluppare la consapevolezza di un orientamento spazio temporale e implementando così l’operatività dei nostri giovani adulti del Centro Boggiano Pico (sempre con la mediazione e l’affiancamento degli operatori).

Dopo un anno di riorganizzazione e strutturazione dell’attività, nelle due giornate del 18 e 19 ottobre, i giovani e gli operatori del Centro Diurno hanno organizzato un “Open Day” per far conoscere la loro attività e dare la possibilità ad Ospiti, collaboratori, parenti e visitatori di poter scovare, abbigliamento uomo-donna-bambino, oggettistica da collezione, casalinghi, libri, dischi e piccoli oggetti di arredamento e accessori usati e vintage nello stand solidale allestito nella Casa di Paverano sul Piazzale della Chiesa.

Numerosi sono stati gli apprezzamenti rivolti a questo evento nella speranza di poter presto replicare!

Un mercato a cielo aperto nel Piccolo Cottolengo Genovese che ha ricordato a tante Signore e Signori che ora abitano qui a Paverano i mercati rionali che visitavano un tempo nel proprio quartiere.

Per chi desiderasse dare un’occhiata a vari oggetti ora in esposizione, il Centro Semiresidenziale Boggiano Pico vi aspetta tutte le settimane, nelle giornate di lunedì e mercoledì dalle 10 alle 12, presso i locali dell’Expò Quagliuzzi!

Barbara Ballabene – Coordinatrice del Centro Semiresidenziale
Idalba Trucco – Educatrice

Credits Mattia Morini

Manca davvero poco a Natale:
se sei di Genova o dintorni,
ordina la tua pallina personalizzata!
I giovani del Centro Boggiano Pico
la realizzeranno per te!
I nostri oggetti splendono, sia per la loro luminosità, sia per l’amore che i nostri giovani impiegano per realizzarli.
Tutti gli articoli sono composti da materiale riciclato e resina acrilica.

 Per info:

info@boggianopico.it

News

Emozioni in gioco

Uno studio pilota in corso al Centro Boggiano Pico prova a mettere in relazione le interazioni di gioco con un videogame e le [...]

Tempo d’estate

La piscina è un’attività piacevole e desiderata dai giovani del Centro Semiresidenziale Boggiano Pico, polo specializzato nel trattamento e nella riabilitazione dei [...]

Hip Pop per tutti

Un’idea nata da un progetto di tesi che ha permesso di condurre un piccolo studio pilota, che di là dei numeri e dei [...]